Frigo da tavolo: lo puoi mettere pure sotto la scrivania

Frigo da tavoloLa caratteristica principale del frigo da tavolo?
Semplice, lo puoi mettere ovunque tu voglia, tanto lui sta a terra e non disturba più di tanto. Lo puoi mettere sotto un tavolo, una scrivania, non c’è nessun tipo di problema. Basta attaccarlo alla presa di corrente. Una comodità non certo indifferente.
Sei in ufficio?
C’è un caldo che non si resiste più?
Il ventilatore comprato dal tuo spilorcio capo ufficio per sostituire il condizionatore rotto, ha dato forfait?

Allora, è il momento opportuno per chinarsi, e… no, non pensarlo nemmeno, non prendere il mini frigo da tavolo per buttarlo addosso al computer che hai di fronte. No, no, un po’ di pausa non potrà che farti bene. Esattamente, è il momento ideale per concedersi un break. Un po’ come nella vecchia pubblicità della Kinder Fiesta. Tu, però, non è che non ci vedi più dalla fame, tu proprio non ci vedi più dagli occhi.
Lo capiamo, sei intento a mollare tutto e tutti per concederti un bel viaggio alle Maldive, per andare a bere mojito in un chiosco, aperto da un ex dipendente della ditta in cui lavori. L’offerta è allettante ma, prima che ti metta completamente il costume per partire già pronto all’uso, valuta bene perché il viaggio è parecchio costoso. Ecco, togli il costume.
Abbiamo raccontato un caso davvero al limite dell’esaurimento nervoso, ma chissà che tu, non ti sia un po’ rivisto per alcuni aspetti. Un esempio, giusto per entrare nel mondo del mini frigo e comprendere come concedersi un bel sorso di acqua fresca in una giornata afosa e stressante, non può che far bene.

 

Adesso vediamo quelli che, secondo il miglior rapporto qualità prezzo, sono i 3 migliori mini frigo da tavolo:
Scegli la tua offerta

 

Mini frigo da tavolo: vantaggi e caratteristiche

Il primo vantaggio del mini frigo da tavolo è la comodità di avere sempre a portata di mano una bibita o un cibo fresco. Di certo, i vantaggi uniti alle diverse caratteristiche (differenti a seconda del modello scelto) non sono finiti qua. Quindi, tieni da parte la valigia per andare alle Maldive, prima vedi se il tutto è sistemabile con un bel mini frigo da tavolo.

Libera installazione!

Questa è il primo indiscusso vantaggio. Potrai installarlo dove vuoi, non c’è alcun limite in questo. Poi, potrà essere più o meno ingombrante a seconda delle sue dimensioni, ma questo starà a te deciderlo. Di certo, non occuperà lo stesso spazio di un normale frigorifero.

Capienza e congelatore

Anche il frigo da tavolo non rinuncia al freezer. Certo, bisogna prestare attenzione a quanto sia davvero necessario il congelatore. Se a casa hai già un ampio freezer, del mini frigo con congelatore non te ne fai nulla. Anche perché occupa più spazio. Spazio che potresti utilizzare benissimo per mettere qualche bibita in più nel reparto frigo.

Fai più spazio, rimuovi lo scaffale!

Ormai tutti i modelli moderni di mini frigo sono dotati di scaffale removibile, però, per essere sicuro, tu controlla sempre che questa caratteristica sia espressamente scritta.
Perché è tanto importante lo scaffale removibile?
Per un semplice motivo di spazio.

Vuoi mettere una bottiglia dalle dimensioni considerevoli? Non ci entra?
Nessun problema, ti basterà rimuovere lo scaffale per farla entrare. Che poi, non è mica detto che lo devi togliere del tutto. Proprio come un normalissimo frigorifero, potrai posizionare più in alto o più in basso, il tuo scaffale, in modo da lasciare spazio per la bottiglia sotto e per qualche piccola lattina sopra.

Potenza, temperatura regolabili e doppia funzione!

La potenza di un mini frigo da tavolo può essere regolata a tuo piacimento, in modo da impostare la giusta temperatura per le tue bevande. Se abbasserai tanto la temperatura, allora il tuo mini frigo da tavolo sarà un po’ più rumoroso e consumerà di più. Al contrario, se alzi la temperatura, quindi diminuisci la potenza, avrai meno rumore e minor consumo energetico.
A proposito di bassi consumi. Meglio optare per un piccolo frigorifero che abbia una classe di risparmio non inferiore a quella A. Inoltre, grazie alla doppia funzione caldo freddo, potrai inserire all’interno anche cibi da riscaldare.

Compressore: sì o no?

Il compressore permette di abbassare notevolmente la temperatura all’interno del tuo piccolo frigorifero da tavolo. Questo è un risvolto positivo ma, allo stesso tempo, negativo, perché nell’ambiente ci sarà più rumore. Quindi valuta attentamente se è il caso di avere questo elemento in più nel tuo mini frigo in relazione alla sua collocazione: ad esempio, noi te lo sconsigliamo nel caso tu voglia acquistare un mini frigo per il tuo ufficio (la tranquillità prima di tutto quando si lavora). Ad onor del vero, i modelli più moderni sono foderati con materiale isolante che attenua il rumore, ma ciò non è sufficiente a far diventare propriamente silenziosi questi minifrigo.

Decidi tu da che parte deve stare, la porta!

Non è una caratteristica comune per tutti i mini frigo. Andiamo subito al dunque. Questi modelli sono dotati di una particolare cerniera che ti permette di montare lo sportello sia a destra che a sinistra, così sarai tu a decidere da che parte deve aprirsi il tuo frigo da tavolo.
Ad esempio: lo metti sul lato sinistro della tua scrivania. Proprio accanto ai “piedi” in legno. In questo caso, per evitare che sbatta su legno, potresti optare per un’apertura dalla parte opposta.

 

Frigo da tavolo: prezzi

Bene, siamo giunti alla fine di questo viaggio. Speriamo che tu non sia già partito per le Maldive, senza leggere prima le caratteristiche del frigo da tavolo. Se sei ancora qui, seduto sulla tua sedia girevole, vorrai sapere quanto possa essere economico un mini frigo da tavolo. Ebbene, ti possiamo dire con certezza che, a seconda del modello scelto e soprattutto delle caratteristiche, ci sono dei mini frigo davvero economici e i prezzi di tutti i modelli ancora disponibili, li puoi scoprire qui.

Ultimo aggiornamento: 18 luglio 2018 16:37
Search