Come scegliere il mini frigo?

Come scegliere il mini frigoCome si fa a scegliere il giusto mini frigo?
Questo è quello che ti aiuteremo a capire, così potrai andare sul sicuro e acquistare il mini frigo ideale senza sprecare i tuoi soldi in acquisti sbagliati o troppo onerosi.

Nei prossimi paragrafi avrai anche modo di approfondire gli argomenti che più ti interessano grazie a degli appositi link che rimandano ad altri articoli.

 

 

Mini frigo: quale scegliere?

Per aiutarti a scegliere il mini frigo ideale formuleremo delle domande a  cui daremo delle risposte immediate. Da questo botta e risposta potrai leggere quale particolare funzione, caratteristica o tipologia di refrigeratore fa al caso tuo.
Iniziamo con le domande.

Vuoi posizionare ovunque desideri il tuo mini frigo?

Magari sei uno studente universitario, vivi in sub-affitto con altri coinquilini e disponete di un solo frigo in comune?
La scelta ideale per te è il mini frigo da tavolo o anche detto mini frigo bar. Potrai posizionarlo vicino al letto così quando avrai voglia di una buona bevanda fresca, ce l’avrai subito a disposizione. E soprattutto, parliamoci chiaro, nessuno potrà “accidentalmente” prendere qualcosa che è tuo dal frigo in comune. D’altronde c’è sempre il coinquilino “finto sbadato”.

Non ti piace l’idea di avere per casa il minifrigo? Vorresti farlo diventare parte integrante del tuo arredamento?

In questo caso opta per il mini frigo da incasso, visto che questo speciale modello  si può incastrare tra uno scaffale e l’altro, salvo poi richiudere lo sportello. Così, dal punto di vista estetico non cambierà proprio nulla nella tua stanza. E possiamo assicurarti che non ha nemmeno un costo elevato, come potrai vedere cliccando qui.

Sei spesso in macchina per lavoro?

Il mini frigo portatile per auto fa al caso tuo, visto che questo speciale refrigeratore può essere attaccato all’accendisigari. A seconda del modello, potrai pure collegarlo alla presa di casa, per una doppia utilità sia sui mezzi a quattro ruote che in un qualsiasi appartamento. Tra i migliori modelli noi consigliamo Mobicool t08 DC.

Hai dei prodotti surgelati da mettere in frigo?

Allora hai necessariamente bisogno del mini frigo con congelatore. Così potrai conservare al suo interno anche i prodotti surgelati, che di certo nel solo frigo andrebbero a male.
Specifichiamo però come la “funzione congelatore” comporti solitamente un costo superiore del tuo prodotto, anche se in base al modello scelto non si tratta comunque di prezzi inarrivabili [valuta qui i vari costi].

Vuoi che il tuo mini frigo raggiunga temperature molto basse?

Allora, dovrai acquistare un mini frigo dotato di compressore. Sono questi infatti i modelli che consentono di raggiungere temperature molto basse. Questo comporta un prodotto che sarà però meno silenzioso rispetto ad un semplice frigo portatile. Anche se grazie al “materiale isolante” questo difetto è stato ridotto. E in tema di “riduzione”, se vuoi acquistare un modello con compressore a un prezzo conveniente, potresti valutare queste offerte.

Minifrigo elettrico o senza alimentazione?

Il tutto dipende dalle tue necessità: il mini firgo elettrico di certo offre la possibilità di collegarlo ad una presa da 220/230 V e mantenere fredde le pietanze per tutto il tempo in cui rimarrà attaccato alla corrente. Invece, nei modelli senza alimentazione la durata di conservazione dipende dalla quantità di ghiaccio presente all’interno e dalla temperatura esterna (e quindi pure dal livello di isolamento del prodotto).

Hai intenzione di utilizzare per tante ore al giorno il tuo piccolo frigo elettrico?

In questo caso devi scegliere un modello con classe di risparmio A o superiore, visto che così avrai un basso consumo energetico. Naturalmente più è alta la classe energetica, maggiore è il costo.  Ma devi pure considerare che ciò che stai spendendo adesso “in più”, lo risparmierai (con gli interessi) successivamente. Tra i modelli meno “mangia-energia” e più economici, consigliamo Severin ks 9827.

Pietanze mantenute fredde anche quando il refrigeratore non è più alimentato?

In questo caso ci sono due soluzioni: o cerchi un modello che sia anche a gas (come il Dometic Combicool rc 1200 egp) o semplicemente valuta il livello di raffreddamento.
Cosa si intende per livello di raffreddamento?
Semplicemente che: più sarà alto questo parametro, più il frigo sarà capace di resistere alla temperatura esterna. E quindi di mantenere fredde le tue pietanze. Esempio: se il livello di raffreddamento è di -20°C e fuori vi è una temperatura di 30°. Vuol dire che all’interno del tuo mini frigo vi saranno 10 gradi.
Se invece volessi optare per i modelli anche a gas, significa che avrai un doppia alimentazione. Elettrica in casa e a gas quando magari sei fuori in campeggio.

Sei un pescatore e hai bisogno di un frigo per mantenere fresco il pesce?

La soluzione migliore è rappresentata dalla ghiacciaia. Opta per i modelli migliori, come ad esempio Coleman Xtreme 52 qt (48 lt) che mantiene il pesce fresco per 5 giorni. Stessa durata che garantisce la Coleman Xtreme 100 QT solo che quest’ultima è più capiente (91 litri).
Al di là di questi due modelli, il consiglio è di optare per le ghiacciaie dei brand Coleman e Igloo (di certo i due brand leader del settore).

Cerchi un elegante frigo dove mettere il vino?

Non avere dubbi e opta per le apposite cantinette frigo. A differenza dei classici refrigeratori, vantano una vetrina frontale e un design che generalmente è più elegante (idonei anche per altre bevande come lo champagne, ad esempio).
Tra i modelli migliori suggeriamo Klarstein Vinovista (24 litri), Klarstein Barolo (48 litri) e Tristar wr 7508 (21 litri).

Necessiti di un frigo per usi “professionali”?

Allora possiamo darti delle indicazioni ancora più specifiche nei seguenti articoli: mini frigo per farmaci e mini frigo per hotel e b&b. Cliccando sui seguenti link avrai modo di visitare delle specifiche pagine dove potrai leggere i nostri consigli d’acquisto.
Naturalmente, i refrigeratori per medicinali sono adatti anche per usi non professionali.

Capienza: il mini frigo è per un uso personale o collettivo?

Per uso personale può andar bene anche una capienza minima da 4 litri. Ad esempio un ottimo modello per un utilizzo personale è Ardes ARTK44A.
Per un uso collettivo deve essere superiore ai 10 litri. Tra i migliori potremmo consigliare Melchioni Family.

Hai intenzione di mettere il piccolo frigo nella stanza da letto?

Allora scegli un modello che abbia un basso livello di rumorosità. In caso contrario se ti danno fastidio i rumori, non riuscirai a dormire. Tra i modelli meno rumorosi consigliamo Klarstein MKS 13, Severin KS 9827Klarstein Manhattan.

Vuoi riscaldare il cibo che ti sei portato dietro?

Scegli il modello con funzione caldo freddo. Ovviamente, non ha la stessa potenza di un fornetto però riesce ad offrire una doppia utilità che di certo risulterà molto comoda in tante circostanze. Tra i modelli più economici e apprezzati consigliamo Ardes AR5I04.

Spuntino di mezzanotte? Vuoi evitare di accendere la luce nella stanza?

Scegli il modello dotato di luce interna. Così, una volta aperta la porticina, il tuo piccolo frigorifero si illuminerà in modo automatico e ti mostrerà tutti gli “stuzzichini” ideali per il tuo spuntino di mezzanotte.

Search