Frigo da tavolo: guida all’acquisto del refrigeratore adatto

Frigo da tavoloLa caratteristica principale del frigo da tavolo?
Semplice, lo puoi mettere ovunque tu voglia. Lo puoi posizionare, ad esempio, sotto una scrivania in ufficio e renderlo così invisibile agli occhi dei clienti. Ben visibile per te però, così da concederti qualche pausa bevendo una rinfrescante bevanda.
Se il frigo è davvero piccolo, puoi anche posizionarlo sopra la scrivania. In ogni caso tra sopra o sotto cambia solo il posizionamento e non l’utilità del piccolo refrigeratore.
Disponibili sia refrigeratori che vanno collegati alla presa di corrente e altri che invece non necessitano di alcun collegamento, basta inserire all’interno del ghiaccio (quest’ultimi però mantengono il fresco per meno tempo).
E tu quale scegli? Elettrico o no?
Se sei indeciso ti aiuteremo noi a scegliere il modello adatto a te proponendoti delle offerte, le recensioni dei migliori modelli e aiutandoti con la nostra guida sulle caratteristiche da attenzionare.

Adesso nella tabella in basso avrai modo di valutare tre offerte che ti faranno risparmiare sull’acquisto del seguenti mini frigo da tavolo.
 
Ultimo aggiornamento: 19 Agosto 2019 20:00

Mini frigo da tavolo: le recensioni dei modelli consigliati

In questo paragrafo provvederemo a proporti i link di alcuni frigoriferi sottotavolo che suggeriamo di acquistare. Per “aiutarti” a leggere la recessione che più si addice alle tue esigenze, abbiamo intanto provveduto a fornirti delle informazioni che ti faranno conoscere di che tipologia di frigo si tratta.
Di seguito i link e le mini descrizioni:

Frigorifero sottotavolo: caratteristiche da attenzionare

Il primo vantaggio del mini frigo da tavolo è la comodità di avere sempre a portata di mano una bibita o un cibo fresco. Un’utilità offerta da tutti i refrigeratori in commercio, però non tutti hanno le stesse caratteristiche. Quest’ultime vanno valutate per evitare di fare un acquisto non soddisfacente. Quindi valutiamo insieme quali caratteristiche attenzionare nella scelta di un frigorifero sottotavolo.

Altezza del tavolo e altezza del frigo!

Questa è il primo parametro da valutare. Considerando che tale tipologia di frigo lo si acquista per metterlo solitamente sotto un tavolo, è necessario valutare l’altezza che c’è tra pavimento e, per l’appunto, il tavolo.  Per così capire  se in tale spazio può quindi entrare il refrigeratore.
Questo è un parametro che tutti noi sappiamo già che dobbiamo obbligatoriamente valutare, però lo abbiamo voluto ricordare perché a volte si può sottovalutare questo “dettaglio” pensando: “Vabbeh ci entra”. Salvo poi andare a casa e constatare che non è affatto così. Quindi, perdere pochi secondi a prendere le misure e ad informarsi sull’altezza del frigo non può che essere utile.

Quanto deve essere capiente?

Da questo dato dipendono pure le dimensioni del frigo da tavolo. Più è capiente più spazio occupa al di sotto della scrivania. Però è anche vero che meno è capiente e meno cose all’interno potrai mettere. Insomma, un vero dilemma che comunque si risolve facilmente, basta considerare l’uso.
Utilizzo personale per un intera giornata di lavoro?
Allora basta un mini frigo da 4 litri. Per usi collettivi 4 litri non bastano.

Mini frigo da tavolo elettrico o no?

Anche qui la risposta dipende dalle tue necessità. Con il frigo elettrico la tua bevanda fresca del mattino rimane fresca pure la sera, con il frigo portatile non elettrico il rischio che tale bevanda non arrivi fresca a fine giornata, è molto alto (anche se in tal caso ci sono più fattori che incidono sulla possibilità che la bevanda diventi calda a fine giornata).

Congelatore o solo piccolo scomparto per i cubetti di ghiaccio?

Anche il frigo da tavolo non rinuncia al freezer. Certo, bisogna prestare attenzione a quanto sia davvero necessario. Il mini frigo con congelatore permette di portare cibi surgelati, quindi offre un’utilità in più, ma prima di acquistarlo dovresti considerare: mi serve davvero?
Se devi solo metterci all’interno i cubetti di ghiaccio, sappi che piuttosto che acquistare un frigo con un ampio reparto freezer, ti basterà acquistarne uno che vanti un piccolo scomparto porta-ghiaccio (come nel caso del refrigeratore Ardes ar5i67).

Fai più spazio, rimuovi lo scaffale!

Ormai tutti i modelli moderni di mini frigo sono dotati di scaffale removibile, però per essere sicuro controlla sempre che questa caratteristica sia espressamente scritta.
Perché è tanto importante lo scaffale removibile?
Per un semplice motivo di spazio.
Vuoi mettere una bottiglia dalle dimensioni considerevoli? Non ci entra?
Nessun problema, ti basterà rimuovere lo scaffale per farla entrare. Che poi, non è mica detto che lo devi togliere del tutto. Proprio come un normalissimo frigorifero, potrai posizionare più in alto o più in basso, il tuo scaffale, in modo da lasciare spazio per la bottiglia sotto e per qualche piccola lattina sopra.

Potenza, temperatura regolabili e doppia funzione!

La potenza di un mini frigo da tavolo può essere regolata a tuo piacimento, in modo da impostare la giusta temperatura per le tue bevande. Se abbasserai tanto la temperatura, allora il tuo mini frigo da tavolo sarà un po’ più rumoroso e consumerà di più. Al contrario, se alzi la temperatura, quindi diminuisci la potenza, avrai meno rumore e minor consumo energetico.
A proposito di bassi consumi. Meglio optare per un piccolo frigorifero che abbia una classe di risparmio non inferiore a quella A. Inoltre, grazie alla doppia funzione caldo freddo, potrai inserire all’interno anche cibi da riscaldare.

Compressore: sì o no?

Il compressore permette di abbassare notevolmente la temperatura all’interno del tuo piccolo frigorifero da tavolo. Questo è un risvolto positivo ma, allo stesso tempo, negativo, perché nell’ambiente ci sarà più rumore. Quindi valuta attentamente se è il caso di avere questo elemento in più nel tuo mini frigo in relazione alla sua collocazione: ad esempio, noi te lo sconsigliamo nel caso tu voglia acquistare un mini frigo per l’ufficio (la tranquillità prima di tutto quando si lavora). Ad onor del vero, i modelli più moderni sono foderati con materiale isolante che attenua il rumore, ma ciò non è sufficiente a far diventare propriamente silenziosi questi minifrigo.

Decidi tu da che parte deve aprirsi la porta!

Non è una caratteristica comune per tutti i mini frigo. Andiamo subito al dunque. Questi modelli sono dotati di una particolare cerniera che permette di montare lo sportello sia a destra che a sinistra, così sarai tu a decidere da che parte deve aprirsi il tuo frigo da tavolo.
Ad esempio: lo metti sul lato sinistro della tua scrivania. Proprio accanto ai “piedi” in legno. In questo caso, per evitare che sbatta su legno, potresti optare per un’apertura dalla parte opposta.

Frigorifero da tavolo: prezzi

Bene, siamo giunti alla fine di questo articolo.  Sperando ti siano state utili le info lette in precedenza, adesso possiamo passare al lato economico del frigorifero sottotavolo. Se clicchi su questo link potrai scoprire, intanto, il prezzo di uno dei modelli più apprezzati in commercio.

Search