Mini frigo: tutto su questi utili prodotti

mini frigoTi piacerebbe avere un frigo in camera da letto?
Ti piacerebbe assaporare una bella birra fredda in una giornata torrida d’estate, mentre sei al mare?
Certo che sì, meglio che comprarla al lido, dove alzano i prezzi, neanche fossimo in un periodo post-apocalittico e i viveri iniziassero a scarseggiare.

Vai in campeggio e vorresti bere una bevanda fredda, conservare frutta, o altre pietanze che non devono essere esposte al sole?
Allora a te serve, assolutamente, un mini frigo. Un comodo e piccolo frigorifero che puoi portare nei tuoi viaggi perché, pensa un po’, può anche essere attaccato all’accendisigari dell’auto. Così, potrai bere la tua birra o la tua bevanda dissetante, bella fresca, piuttosto che tiepida o calda.
Ti serve un posto sicuro e freddo dove conservare farmaci o cosmetici?
Il mini frigo fa anche al caso tuo, tranquillo.

Come riesce a raffreddare il minifrigo?
In tre diversi modi, che ti descriveremo qui di seguito:
Cella di Peltrier: una piastrina in grado di sottrarre il calore dall’interno del mini frigo, in modo da mantenere la temperatura interna costante. Questo è il sistema più ecologico.

  • Raffreddamento ad assorbimento: tramite un boiler chiuso ermeticamente, si riscalda una soluzione di ammoniaca. Il vapore così ottenuto, verrà liquefatto in un condensatore che avrà il compito di catturare il calore dal tuo piccolo frigorifero. Spetterà al condensatore, buttare il calore nell’ambiente.
  • Sistema di refrigerazione a compressore: tramite un fluido refrigerante si sottrarrà il calore al tuo piccolo frigorifero, in modo da raffreddarlo. Poi, grazie al compressore, il gas refrigerante verrà immesso nel condensatore, che avrà il compito di buttare nell’ambiente il calore che ha assorbito.

Spiegato questo, se hai voglia di continuare nella lettura, potrai scoprire i migliori modelli di mini frigo e i migliori marchi a cui affidarsi per la scelta migliore.

I migliori mini frigo e le offerte

Se clicchi su migliori mini frigo potrai scoprire le nostre selezioni sui frigobar che riteniamo essere tra i modelli più affidabili in commercio. Proseguendo, invece, nella lettura oltre a poter analizzare tante altre info, potrai vedere i prezzi scontati di tre frigobar.

Grazie alle seguenti offerte i tre minibar in basso vantano un costo di acquisto ancor più allettante. Approfittane finché le offerte sono ancora valide.

 

Ultimo aggiornamento: 16 Giugno 2019 17:08

Quali sono i parametri da prendere in considerazione?

Questa è la domanda che devi porti, soprattutto quando non sai molto su un prodotto. Porsi questa domanda dopo l’acquisto, sarebbe abbastanza inutile. Potresti già aver comprato un elettrodomestico non adatto alle tue esigenze e, di conseguenza, poi lamentarti magari su internet (le famose stelline di valutazione su Amazon) per i motivi sbagliati e senza una valutazione davvero oggettiva del prodotto.
Quindi, senza perderci in ulteriori dettagli, andiamo a vedere quali sono i parametri da prendere in considerazione in un minifrigo.

Mini Frigo 12 v

A seconda dell’alimentazione, il mini frigo potrà essere l’ideale anche per l’auto. In questo caso, il minifrigo 12v va più che bene per essere attaccato all’accendisigari della tua vettura. Fosse stato più grande, non sarebbe stato idoneo. E ricorda sempre di non utilizzare il tuo piccolo frigo portatile quando la macchina è spenta, se no, potresti dire addio alla batteria del veicolo.

Mini frigo 220 v

In questo caso, con un alimentazione da 220 volt, il tuo mini frigo diventa l’ideale anche per la tua camera, la tua cucina e qualsiasi altra stanza, dove senti il bisogno di avere il tuo bel piccolo frigorifero. Perché andare in cucina, quando potresti benissimo avere nella camera da letto, un bel mini frigo bar? Viva la comodità. Una volta tanto, bisogna pure viziarsi nella vita.

Livello di raffreddamento

Il livello di raffreddamento rappresenta la capacità del tuo piccolo frigorifero,  di far scendere la temperatura all’interno, rispetto alla temperatura esterna. Se, ad esempio, fuori c’è un caldo torrido che arriva a 40° e il tuo minifrigo riesce a produrre una temperatura interna di 20°, avrebbe quindi un livello di raffreddamento pari a -20°.

Mini frigo caldo/freddo

Non ti basta solo raffreddare le tue bevande, hai bisogno pure della funzione di riscaldamento?
Nessun problema, ti basta acquistare un minifrigo doppia funzione caldo/freddo, così potrai portare con te qualsiasi cibo e lasciarlo nel tuo minifrigo. Ti basterà selezionare l’apposito comando e, grazie ad un led di segnalazione, potrai vedere se il tuo minifrigo sta raffreddando o riscaldando.

Capacità mini frigo: quanti litri?

Più sarà capiente il minibar più bevande potrai mettere nel tuo piccolo frigorifero. Quindi, la capacità è uno dei parametri di certo più importanti.
Per aiutarti nella scelta potrai leggere degli articoli specifici (quelli elencati qui in basso) così da valutare i modelli consigliati in base ai litri.

Mini frigo classe energetica: meglio dalla A in poi!

Non sottovalutare nemmeno la classe di risparmio, più sarà alta, più sarà basso il tuo consumo energetico. Se acquisti un piccolo frigorifero per la casa, quest’ultimo potrebbe diventare pericoloso per la tua bolletta se rimane sempre attaccato e se ha una classe di risparmio fin troppo bassa. Quindi, per un risparmio assicurato, meglio una classe A o superiore.
Se, invece, è un mini frigo portatile che utilizzi saltuariamente per la macchina o per il camper o solo quando vai in campeggio, allora potresti anche optare per un frigo che consuma di più (classe B) ma che costa meno rispetto alla classe A.

Quale utilizzo del frigobar?

In base al tipo di utilizzo o più che altro al luogo in cui intendi usare il frigobar, cambieranno le caratteristiche da attenzionare. E considerando i vari fini, abbiamo deciso di scrivere degli appositi articoli che ti aiuteranno a sceglere il minibar adatto a te in base all’effettiva esigenza.

Mini frigo silenzioso

Essenziale valutare anche il fattore silenziosità. I frigobar rumorosi non piacciono a nessuno, soprattutto se bisogna metterli in camera da letto (non si dorme più). Ecco perché potresti leggere l’articolo mini frigo silenzioso dove abbiamo selezionato alcuni refrigeratori che non sono chiassosi.

Mini frigo con congelatore

Questo è un particolare da non sottovalutare nell’acquisto di un frigobar. Devi prendere seriamente in considerazione se acquistare o meno, un mini frigo con congelatore. Perché, in base ai modelli, sarai di fronte ad una doppia scelta: versione con solo frigo o quella che vanta pure lo scomparto congelatore?
Acquistando la versione con il freezer avrai meno spazio all’interno del tuo piccolo frigorifero. E, magari, lo spazio occupato dal congelatore ti poteva servire per mettere dentro la parmigiana preparata dalla suocera. Se pensi che il freezer non ti servirà mai, lascialo stare e risparmia spazio.
Sarà di fronte ad una scelta del genere,ad esempio, con i frigobar Klarstein PopArt.

Mini frigo con compressore

A cosa serve il compressore nel tuo piccolo frigorifero?
Te lo spieghiamo subito. Grazie al compressore, il minifrigo riesce a raggiungere temperature più basse, ma sarà più rumoroso di un piccolo frigorifero senza compressore. Quindi, se non ti serve una temperatura che sia troppo bassa e devi posizionare il tuo mini frigo in camera da letto, meglio optare per un modello senza compressore.
Anche se, fortunatamente, i modelli più moderni sono realizzati con materiale isolante, che ne riduce il rumore.

Mini frigo Usb

Con il mini frigo Usb possiamo solo dire, che non ci manca proprio più nulla. Basta, siamo davvero arrivati alla frutta e speriamo pure che questa frutta non sia andata a male. La comodità ha ormai raggiunto livelli davvero impensati e il mini frigo Usb ne è una prova. Questi piccoli frigoriferi sono davvero minuscoli e riescono a contenere una lattina o una bottiglietta d’acqua.

Sono ideali per chi svolge lavori peri quali deve stare continuamente al computer, vedi i copywriter o qualsiasi altro impiegato d’ufficio. Ti basterà collegare, tramite il cavo usb, il tuo mini frigo al computer e il gioco è fatto. Attenzione però, non è che il mini frigo usb raffredda, no e ancora no. Questo piccolo frigorifero permette di mantenere la temperatura al livello in cui già si trova.

Quindi, se porti la bottiglia da casa, presa dal frigo, grazie al tuo mini frigo usb riuscirai a mantenere la temperatura bassa, senza dover bere, dopo due o tre ore, l’acqua calda.
Non pensare di comprare una bella bottiglietta di aranciata calda, metterla nel tuo minifrigo usb e poi ritrovarti una bevanda bella fresca. Non puoi aspettarti miracoli da questo punto di vista.

Mini frigo di design

Una scelta prettamente estetica. Più sarà affascinante, elegante e  colorato il tuo piccolo frigorifero, più potrebbe costare qualcosina in più. Pensiamo ai mini frigo vintage, per esempio, che per i nostalgici sono prodotti da acquistare quasi a tutti i costi e che si abbinano perfettamente a salotti arredati in stile antico.
Il design del piccolo frigo è una scelta che si farà in base al gusto soggettivo dell’acquirente e in base all’arredamento di casa. E a tal proposito consigliamo di leggere l’articolo “mini frigo di design“.

Mini frigo con vetrina: un tocco estetico in più

I mini frigo con vetrina danno un tocco in più al tuo piccolo frigorifero. Grazie alla vetrina, potrai far vedere il contenuto all’interno del tuo minifrigo (soprattutto nel caso dei vini). La vetrina ti farà venire in mente qualche hotel, dove in camera vengono mostrate in bella evidenza tutte le bevande disponibili. Ovviamente, la differenza è che a casa puoi prenderla, o farla prendere, senza far pagare nulla. Nel caso degli alberghi, anche solo una bottiglia d’acqua costa parecchio. Neanche avessero preso l’acqua dalla sorgente dell’Everest.
Siamo sicuri che un turista potrebbe tranquillamente affermare: “Ho visto prezzi che voi non turisti, non potete immaginare”. Parafrasando per l’occasione, l’indimenticabile film “Blade Runner”.

Migliori marche mini frigo

Valutare i parametri di un piccolo frigorifero non è sempre e solo l’unica cosa da guardare, è essenziale tenere d’occhio il marchio, per evitare di andare incontro ad un elettrodomestico di scarsa qualità e con un alto consumo energetico. Per questo, abbiamo selezionato per te le migliori marche di minifrigo.

Mini Frigo elettrico

I mini frigo elettrici sono, senza ombra di dubbio, i più famosi. Perché possono essere attaccati alla corrente di casa o all’accendisigari della tua auto. Certo, sono anche quelli che consumano di più e, se usati troppo e, soprattutto, se sono di scarsa qualità, rischiano di farti arrivare la signora bolletta un po’ salata. E tutti noi sappiamo che troppo sale fa male al nostro organismo.

Mini frigo a gas

Il mini frigo a gas è l’ideale per i campeggiatori, soprattutto i doppi modelli a gas ed elettrici, che permettono prima di tenere attaccato il proprio frigo portatile all’accendisigari dell’auto e dopo, grazie ad un’alimentazione a gas, permettono al tuo mini frigo di continuare a rinfrescare, anche senza alimentazione elettrica.
Il piccolo frigorifero a gas ha un valore superiore rispetto al solo mini frigo elettrico e funziona tramite il raffreddamento ad assorbimento.

Frigo portatile

Il frigo portatile racchiude in sé tante altre categorie e modelli. Il nome parla da solo, c’è ben poco da aggiungere in questo caso. Visto che, grazie a questi modelli di minifrigo, sarà possibile per te avere sempre a disposizione una bibita fresca, ovunque tu vada. Un vantaggio non indifferente per chi viaggia o chi, per lavoro, sta molto tempo in macchina.

Frigo portatile elettrico

Tra i modelli portatili figurano sia i modelli classici passivi, ovvero quelli che in cui bisogna mettere il ghiaccio all’interno e i modelli elettrici che possono essere collegati all’accendisigari dell’auto (e non solo) E se vuoi saperne di più su questa “sotto tipologia” clicca su frigo portatile elettrico.

Cantinetta frigo

La cantinetta è pur sempre un frigobar ma a differenza dei classici refrigeratori vanta un aspetto più elegante e idoneo per ospitare le bottiglie di vino. Non a caso alcuni modelli vantano una luce led suffusa e tutti, invece, sono dotati di vetrinetta così da far vedere il buon vino d’annata che teniamo all’interno della cantinetta frigo.

Frigo da tavolo

Non sempre si ha lo spazio per un frigo, in ambienti come gli uffici ad esempio, o, magari, se sei uno studente universitario e vivi con dei coinquilini che depredano tutto ciò che trovano nel frigorifero in comune, non avrai altra scelta che affidarti al mini frigo da tavolo. Questo speciale elettrodomestico si posiziona perfettamente sotto un tavolo o, comunque, liberamente a terra. Ti permetterà di usufruire di tutte le bevande e pietanze che metterai all’interno.

Mini frigo da incasso

Risparmia spazio. Se desideri un minifrigo che si incastri perfettamente tra lo spazio lasciato libero dal tuo arredamento (ad esempio tra uno scaffale e l’altro o sopra una mensola) allora, non ti resta che prendere attentamente le misure e comprare un mini frigo da incasso. Questo piccolo frigorifero è l’ideale anche per gli uffici.

Mini frigo: prezzi

Siamo giunti alla fine di questa pagina e non ci resta che affrontare l’ultimo ostacolo, il prezzo.
Quanto può costare un minifrigo?
Il mini frigo non ha un prezzo così proibitivo. Poi, certo, dipende pure dalle caratteristiche che vai cercando, ma se desideri solo un piccolo frigorifero che abbia le caratteristiche basilari per mantenere fredde le tue pietanze, allora non dovrai spendere troppi soldi.

Search